Scopri il nostro e-book: Come creare un annuncio di ricerca di personale

PROLUNGAMENTO DEL CONTENIMENTO FINO AL 3 MAGGIO MA CON ALCUNE NUOVE ATTIVITA’ RITENUTE ESSENZIALI

Queste sono le attività escluse dalla sospensione, in aggiunta a quelle presenti nell’allegato 1 – DPCM 22 marzo 2020, che possono riprendere, senza necessità di alcuna comunicazione o autorizzazione, a partire dal 14 aprile 2020.

ATECO DESCRIZIONE
2 Silvicoltura ed utilizzo aree forestali
16 Industria del legno e dei prodotti in legno e sughero (esclusi i mobili); fabbricazione di articoli in paglia e materiali da intreccio
25.73.1 Fabbricazione di utensileria ad azionamento manuale; parti intercambiabili per macchine utensili
26.1 Fabbricazione di componenti elettroniche e schede elettroniche
26.2 Fabbricazione di computer e unità periferiche
33.16 Riparazione e manutenzione di aeromobili e di veicoli spaziali
33.17 Riparazione e manutenzione di locomotive e di materiale rotabile ferro-tranviario (esclusi i loro motori
42.91 Costruzione di opere idrauliche
46.49.1 Commercio all’ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria
46.75.01 Commercio all’ingrosso di fertilizzanti e di altri prodotti chimici per l’agricoltura
81.3 Cura e manutenzione del paesaggio, con esclusione delle attività di realizzazione
99 Organizzazioni e organismi extraterritoriali

Specifichiamo la possibilità di accedere ai locali aziendali per le attività produttive sospese da parte di personale dipendente o terzi delegati, previa comunicazione al Prefetto, per lo svolgimento delle seguenti attività:

  • vigilanza;
  • attività conservative e di manutenzione;
  • gestione dei pagamenti;
  • attività di pulizia e di sanificazione;
  • la spedizione verso terzi di merci giacenti in magazzino;
  • la ricezione in magazzino di beni e forniture.

Le altre principali novità rilevanti del DPCM 10 aprile 2020:

  1. possibilità, previa comunicazione al Prefetto, di riprendere le attività degli impianti a ciclo produttivo continuo, qualora dalla loro interruzione possa derivare un grave pregiudizio all’impianto o un pericolo di incidenti;
  2. restano sempre consentite, previa comunicazione al Prefetto, le attività che sono funzionali ad assicurare la continuità dell’attività delle filiere di cui all’allegato 3 nonché le filiere dell’industria dell’aerospazio, della difesa e delle altre attività di rilevanza strategica per l’economia nazionale, autorizzate alla continuazione, e dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui al comma 4;
  3. rispetto del protocollo del 14/03/2020 per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoro per le imprese le cui attività non vengono sospese;

Il contenuto a cura di:
Dott.ssa Lucia Filippi
Consulente del lavoro in Vicenza

tel.  0444-525824